Bando per la selezione di centri _Europe Direct_ operativi sul territorio nazionale per il periodo 2021-2025

Nome dell’Avviso e Programma di provenienza:

AVVISO: Bando per la selezione di centri “Europe Direct” operativi sul territorio nazionale per il periodo 2021-2025

Programma:  Commissione Europea

 

Tipologia di Richiedenti/ Beneficiari: 

Enti pubblici (comuni o enti locali/regionali di altro livello) o gli enti privati con una missione di servizio pubblico stabiliti in Italia.

Data di apertura/ scadenza della presentazione della domanda:

Data di apertura: 30/06/2020

Data di chiusura: 15/10/2020

Valore Progettuale Minimo e massimo:

n/a

Percentuale di cofinanziamento:

100%

 

Limiti inferiore e superiore di Cofinanziamento:

38.000 Euro

Descrizione Sintetica:

La Commissione europea, tramite la sua Rappresentanza in Italia, ha pubblicato un invito a presentare proposte per selezionare la nuova generazione di centri “Europe Direct” che saranno operativi sul territorio nazionale per il periodo 2021-2025 .

La Rete di centri “Europe Direct” rappresenta uno dei principali strumenti dell`Unione europea per informare i cittadini europei sull`UE. La sua missione consiste nel permettere ai cittadini di ottenere informazioni e orientamenti sulle istituzioni, la legislazione, le politiche e le opportunità di finanziamento dell`Unione europea, nel promuovere attivamente a livello locale e regionale il dibattito pubblico e l`interesse dei media sull’Unione europea, nel consentire alle istituzioni europee di migliorare la diffusione di informazioni adattate alle necessità locali e regionali e nell’offrire ai cittadini la possibilità di dialogare con le istituzioni europee. I centri “Europe Direct” sono presenti su tutto il territorio dell’Unione Europea. Attualmente in Italia sono operativi 44 centri.

L’obiettivo dell’invito è selezionare sul territorio nazionale il seguente numero minimo di centri “Europe Direct” nelle diverse regioni: Abruzzo 2, Basilicata 1, Calabria 2, Campania 3, Emilia-Romagna 3, Friuli-Venezia Giulia 2, Lazio 3, Liguria 2, Lombardia 3, Marche 2, Molise 1, Piemonte 3, Puglia 3, Sardegna 2, Sicilia 3, Toscana 2, Trentino-Alto Adige 1, Umbria 1, Val d’Aosta 1, Veneto 3.

Possono presentare candidature gli enti pubblici (comuni o enti locali/regionali di altro livello) o gli enti privati con una missione di servizio pubblico stabiliti in Italia.

Le strutture selezionate stipulano una convenzione quadro di partenariato con la Rappresentanza in Italia della Commissione europea per il periodo 1° maggio 2021 – 31 dicembre 2025. Ciascun centro “Europe Direct” potrà beneficiare di una sovvenzione annua di 38.000 euro per gli anni 2022-2025, mentre per il 2021 è prevista una sovvenzione di 25.333 euro (in quanto dal 1° maggio coprirà 8 mesi di attività del centro). Per il 2021, verrà assegnata anche una sovvenzione straordinaria una tantum di 4.000 euro per un evento volto a promuovere il centro. Oltre al sostegno finanziario, la Commissione europea e il Parlamento europeo forniranno al centro “Europe Direct” informazioni tempestive sulle priorità e le tematiche UE di attualità, pubblicazioni e opportunità di networking e formazione.

Area di Cooperazione:

Italia

Partenariato:

 

Non obbligatorio

 

Tipo di Finanziamento:

Contributo a fondo perduto

Risorse complessive:

n/a

Link Bando:

Avviso: https://ec.europa.eu/info/funding-tenders/opportunities/portal/screen/opportunities/topic-details/ed-it-2020;freeTextSearchKeyword=;typeCodes=1;statusCodes=31094501,31094502,31094503;programCode=ED;programDivisionCode=null;focusAreaCode=null;crossCuttingPriorityCode=null;callCode=Default;sortQuery=submissionStatus;orderBy=asc;onlyTenders=false;topicListKey=topicSearchTablePageState

Programma:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *