Bando per progetti di filiera organizzata – nuova raccolta

Nome dell’Avviso e Programma di provenienza:

 

AVVISO: Bando per progetti di filiera organizzata – nuova raccolta

PROGRAMMA: PSR FEASR LAZIO

 

Tipologia di Richiedenti/ Beneficiari:

  • Organizzazioni di produttori riconosciute ai sensi del reg. Ue 1308/2013;
  • Cooperative;
  • Consorzi e Consorzi di Consorzi;

Data di apertura/ scadenza della presentazione della domanda:

 

 

Data di chiusura: ore 23.59 del 15° (quindicesimo) giorno successivo al termine ultimo fissato per la presentazione (rilascio informatico) delle domande di sostegno relative ai bandi pubblici delle Misure/Sottomisure/Tipologie di Operazione 4.1.1, 4.2.1 e 3.2.

 

 

Valore Progettuale Minimo e massimo:

 

 

 

Percentuale di cofinanziamento:

100%

Limiti inferiore e superiore di Cofinanziamento:

 

Superiore: 100.000 euro

 

Descrizione Sintetica:

 

Il bando mette a disposizione 1.050.000 euro e ha per beneficiari i Soggetti Capofila dei partenariati che intendono costituirsi in “filiera organizzata” quali soggetti giuridici associativi rappresentativi degli agricoltori o delle imprese di commercializzazione e trasformazione. Possono presentare domanda anche i Soggetti Capofila che hanno partecipato al bando della Misura 16.10 del 2017, anche se il progetto non è concluso, a patto che riguardi lo stesso settore produttivo e sia coerente con gli obiettivi del progetto precedente.

Il soggetto che intende presentare domanda di sostegno è tenuto a promuovere la costituzione di una Filiera Organizzata attraverso:

la realizzazione di un’adeguata attività di animazione e informazione al fine di garantire la massima diffusione delle opportunità legate alla filiera e tale attività deve essere svolta prima di presentare domanda di sostegno;

la sottoscrizione di un Accordo di Filiera tra i partecipanti, sia diretti che indiretti, che chiarisca scopi e finalità, stabilisca i ruoli, definisca  operazioni e progetti attivati a sostegno della filiera e la durata dell’Accordo;

la presentazione di un Progetto di Filiera Organizzata che indichi gli obiettivi economico/finanziari che si intende raggiungere, definisca l’elenco dei partecipanti diretti e indiretti e individui gli interventi e gli investimenti che i partecipanti si impegnano a realizzare attraverso le Misure del PSR Lazio che intendono attivare.

La realizzazione della “filiera organizzata” può prevedere l’attivazione, attraverso la presentazione delle relative domande di sostegno, delle seguenti misure:

Misura 4.1.1 – Investimenti nelle singole aziende agricole finalizzati al miglioramento delle prestazioni

Misura 4.2.1 – Investimenti nelle imprese agroalimentari

Misura 3.2 – Regimi di qualità dei prodotti agricoli e alimentari

Il progetto dovrà prevedere almeno l’adesione come partecipanti diretti di soggetti che lungo la filiera agroalimentare operano nel settore della produzione primaria e nella trasformazione e/o commercializzazione dei prodotti, i quali dovranno attivare almeno due operazioni a valere sulla sottomisura 4.1.1 e una sulla sottomisura 4.2.1, definite come sottomisure obbligatorie della “filiera organizzata”.

Il sostegno concesso è pari al 100% delle spese sostenute e il costo massimo ammissibile è di 100.000 euro a progetto e comunque non superiore a 3.000 euro per soggetto cooperante, sia esso partecipante diretto o indiretto, incluso il Soggetto Capofila.

Il finanziamento copre i costi di costituzione ed esercizio della cooperazione, animazione, promozione, studi e pianificazione funzionali alla redazione del progetto di filiera.

 

Area di Cooperazione:

 

Lazio

 

Partenariato:

 

Non è obbligatorio

 

Tipo di Finanziamento:

 

Contributo pubblico

 

Risorse complessive:

€ 1.050.000,00.

 

 

 

 

Link Bando:

 

 

Avviso: http://www.regione.lazio.it/binary/rl_main/tbl_documenti/AGC_DD_G12017_12_09_2019_Allegato1.pdf

 

Programma: http://www.lazioeuropa.it/psrfeasr

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *