Finanziamento a fondo perduto pari al 75_ a sostegno degli investimenti nel settore culturale, creativo e dello spettacolo_

Nome dell’Avviso e Programma di provenienza:

AVVISO: Finanziamento a fondo perduto pari al 75% a sostegno degli investimenti nel settore culturale, creativo e dello spettacolo.

Programma:  POR FESR 2014/2020 Umbria

 

Tipologia di Richiedenti/ Beneficiari: 

MICRO IMPRESA, PMI

 

Data di apertura/ scadenza della presentazione della domanda: 

Data di apertura:

Data di chiusura: 16 luglio 2021

 

Valore Progettuale Minimo e massimo:

n/a

 

Percentuale di cofinanziamento:

75%

 

Limiti inferiore e superiore di Cofinanziamento:

Inferiore: 15.000,00 Euro

Superiore: 30.000,00 Euro

 

Descrizione Sintetica:

L’intervento è finalizzato a sostenere il settore della creatività, della cultura e dello spettacolo, in un’ottica di riavvio e rilancio della filiera culturale della Regione Umbria colpita dalla pandemia da COVID-19, e con il fine di accompagnare il varo delle nuove politiche regionali in materia di audiovisivo e creatività applicata all’industria culturale.

Possono presentare domanda le Micro, Piccole e Medie Imprese operanti nel settore della creatività, della cultura e dello spettacolo, aventi sede legale e/o operativa in Umbria e i soggetti che agiscono in regime d’impresa operanti nel settore di attività dello spettacolo dal vivo. 

I beneficiari devono svolgere attività economiche corrispondenti ad uno dei codici ATECO 2007 indicati nel bando.

1. Il progetto dovrà contemplare investimenti – finalizzati a un accrescimento del fatturato, alla penetrazione in nuovi mercati, all’apertura di nuove linee di prodotto/servizio – in uno o entrambe le seguenti componenti:

a) investimento in attrezzaggio tecnologico e digitale di settore comprese le relative spese di montaggio e allacciamento;

b) acquisizione e sviluppo di proprietà intellettuali (brevetti, soggetti e sceneggiature originali, diritti di opzione su opere letterarie, acquisto di diritti, attività di sviluppo creativo, ecc.).

 Sono ammissibili le spese per:

– attrezzature audio-video, strumenti informatici e prodotti hardware, arredi e mezzi mobili, quest’ultimi ammissibili purchè strettamente necessari e collegati al ciclo di produzione;

– acquisizione di tecnologie e competenze per la realizzazione di eventi immersivi, ibridi, digitali, virtuali (XR,AR,VR)

– messa in sicurezza delle aree di produzione e di fruizione

– beni immateriali ad utilità pluriennale, programmi informatici, piattaforme digitali, software per nuove modalità di fruizione e nuovi format narrativi, di comunicazione e promozione

– brevetti, soggetti e sceneggiature originali, acquisti di diritti, diritti di opzione su operere letterarie, attività di sviluppo creativo, licenze e marchi, know how e conoscenze tecniche, anche non brevettate.

– spese di progettazione.

 

Area di Cooperazione:

Regione Umbria

 

Partenariato:

Non obbligatorio

 

Tipo di Finanziamento:

Contributo a fondo perduto

 

Risorse complessive:

800.000,00 Euro

 

Link Bando:

Avviso: https://www.sviluppumbria.it/documents/20182/344208/BURU+avvisi+e+concorsi+Suppl.+Ord.+08+giugno+2021/f127e846-5515-4811-ac1a-082a6f0bd8ab(da pagina 55)

Programma:https://www.sviluppumbria.it/-/settore-culturale

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *