Meccanismo Unionale di protezione civile_ bando 2020 per progetti di preparazione e di prevenzione nei campi della protezione civile e dell_inquinamento marin

Nome dell’Avviso e Programma di provenienza:

 AVVISO: Meccanismo Unionale di protezione civile: bando 2020 per progetti di preparazione e di prevenzione nei campi della protezione civile e dell’inquinamento marin

Programma:  Commissione europea

Tipologia di Richiedenti/ Beneficiari:

 

Persone giuridiche pubbliche o private senza scopo di lucro con sede neiPaesi partecipanti al programma(Stati UE28 – compresi i Paesi e territori d’oltremare- Islanda, Norvegia, Macedonia del Nord, Montenegro, Serbia e Turchia); possono inoltre partecipare le organizzazioni internazionali (esclusivamente in qualità di partner)

Data di apertura/ scadenza della presentazione della domanda:

Data di apertura: 18/12/2019

Data di chiusura: 05/03/2020

Valore Progettuale Minimo e massimo:

Non previsto

Percentuale di cofinanziamento:

 

Il contributo comunitario può coprire fino all’85% dei costi ammissibili per un massimo di 1.000.000 euro (minimo 500.000 euro).

 

Limiti inferiore e superiore di Cofinanziamento:

Massimo di 1.000.000 euro;

Minimo 500.000 euro.

 

Descrizione Sintetica:

Bando 2020 per azioni di preparazione e di prevenzione nel settore della protezione civile e dell’inquinamento marino nel quadro del Meccanismo Unionale di protezione civile.

Obiettivi:

a) raggiungere un elevato livello di protezione dalle catastrofi con impatto transfrontaliero, prevenendole o riducendo i loro effetti potenziali, promuovendo una cultura della prevenzione e migliorando la cooperazione tra protezione civile, inquinamento marino e altri servizi/stakeholder pertinenti;

b) rafforzare la cooperazione e il coordinamento nell’area della preparazione e della risposta tra le autorità e gli stakeholder negli Stati partecipanti al Meccanismo, nei beneficiari di IPA non partecipanti al Meccanismo e/o nei paesi della politica europea di vicinato che condividono una frontiera, sulla base degli accordi o delle strategie transfrontaliere o macroregionali esistenti, comprese le convenzioni marittime regionali;

c) promuovere l’uso dei diversi fondi dell’Unione che possono supportare la gestione sostenibile del rischio di catastrofi e incoraggiare gli Stati membri a sviluppare le opportunità rese disponibili da tali fondi, anche per le regioni transfrontaliere.

Il bando comprende due assi distinti e una proposta progettuale può riguardare un solo asse.

ASSE 1. Progetti di preparazione e prevenzione per rischi transfrontalieri

Gestione transfrontaliera del rischio di catastrofi attraverso prevenzione e preparazione in Europa, nei Paesi beneficiari di IPA e nei paesi di vicinato UE.

ASSE 2. Progetti di preparazione e prevenzione per l’inquinamento marino (in mare o sulle coste)

Azioni per rafforzare la prevenzione e la protezione del territorio dagli effetti delle catastrofi marittime

Area di Cooperazione:

Stati UE28 – compresi i Paesi e territori d’oltremare- Islanda, Norvegia, Macedonia del Nord, Montenegro, Serbia e Turchia)

 

Partenariato:

 

 Almeno 2 diversi Stati:

 

Tipo di Finanziamento:

Sovvenzione europea

Risorse complessive:

6.000.000 euro così ripartiti:

Progetti di prevenzione e prevenzione per i rischi transfrontalieri

– progetti finanziati a titolo del bilancio UE: 2.00.000 euro

– progetti finanziati a titolo del bilancio per l’azione esterna: 1.000.000 euro

Progetti di preparazione e prevenzione per l’inquinamento marino

– progetti finanziati a titolo del bilancio UE: 2.000.000 euro

– progetti finanziati a titolo del bilancio per l’azione esterna: 1.000.000 euro

 

 

Link Bando:

Avviso: https://ec.europa.eu/info/funding-tenders/opportunities/portal/screen/opportunities/topic-search;freeTextSearchKeyword=;typeCodes=1;statusCodes=31094501,31094502;programCode=UCPM;programDivisionCode=null;focusAreaCode=null;crossCuttingPriorityCode=null;callCode=Default;sortQuery=openingDate;orderBy=asc;onlyTenders=false;topicListKey=callTopicSearchTableState

Programma:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *