Più Impresa – Imprenditoria giovanile in agricoltura

Nome dell’Avviso e Programma di provenienza:

AVVISO: Più Impresa – Imprenditoria giovanile in agricoltura

Programma:  Ente gestore ISMEA

 

Tipologia di Richiedenti/ Beneficiari: 

Micro, piccole e medie imprese agricole organizzate sotto forma di ditta individuale o di società, composte da giovani di età compresa tra i 18 e i 41 anni non compiuti, con i seguenti requisiti:

  1. subentro: imprese agricole costituite da non più di 6 mesi con sede operativa sul territorio nazionale, con azienda cedente attiva da almeno due anni, economicamente e finanziariamente sana; la maggioranza numerica dei soci e delle quote di partecipazione in capo ai giovani, ove non presente al momento della presentazione della domanda, deve sussistere alla data di ammissione alle agevolazioni;
  2. ampliamento: imprese agricole attive da almeno due anni, con sede operativa sul territorio nazionale, economicamente e finanziariamente sane.

 

Data di apertura/ scadenza della presentazione della domanda:

Data di apertura: 30 aprile 2021

Data di chiusura: procedimento a sportello

 

Valore Progettuale Minimo e massimo:

1.500.000,00 (valore progetto d’investimento con durata da 5 a 15 anni)

 

Percentuale di cofinanziamento: 

  • 60% (mutuo agevolato)
  • 35% (fondo perduto) nelle regioni Abruzzo, Basilicata, Calabria, Campania, Molise, Puglia, Sardegna e Sicilia

 

Limiti inferiore e superiore di Cofinanziamento:

Superiore:

  • Per le attività di agriturismo e le altre attività di diversificazione del reddito agricolo saranno concesse agevolazioni in regime de minimis nel limite massimo di euro 200.000.

 

Descrizione Sintetica:

La misura è dedicata ai giovani che intendono subentrare nella conduzione di un’azienda agricola o che sono già attivi in agricoltura da almeno 2 anni e intendono migliorare la competitività della loro impresa.

Il bando è destinato a favorire il ricambio generazionale in agricoltura ed ampliare aziende agricole esistenti condotte da giovani.

I progetti di sviluppo o consolidamento nei settori della produzione agricola, della trasformazione e commercializzazione di prodotti agricoli e della diversificazione del reddito agricolo, in particolare:

  1. le spese per lo studio di fattibilità sono ammissibili nella misura del 2 per cento del valore complessivo dell’investimento da realizzare; inoltre la somma delle spese relative allo studio di fattibilità, ai servizi di progettazione sono ammissibili complessivamente entro il limite del 12 per cento dell’investimento da realizzare;
  2. le spese relative alle opere agronomiche sono ammissibili per i soli progetti nel settore della produzione agricola primaria;
  3. le spese relative alle opere edilizie e oneri per il rilascio della concessione;
  4. per le spese di investimento relative al settore della produzione agricola primaria, della trasformazione e della commercializzazione dei prodotti agricoli, l’acquisto di terreni è ammissibile solo in misura non superiore al 10 per cento dei costi ammissibili totali dell’intervento da realizzare;
  5. la potenzialità dei nuovi impianti di trasformazione non deve essere superiore al 100 per cento della capacità produttiva, stimata a regime, dell’azienda agricola oggetto dell’intervento.

Cosa non finanzia: diritti di produzione, animali e piante annuali, lavori di drenaggio, impianti per la produzione di biocarburanti e per la produzione di energia termica ed elettrica da fonti rinnovabili, investimenti di sostituzione di beni preesistenti, lavori in economia, impianti e macchinari usati, capitale circolante.

Garanzie: L’impresa beneficiaria deve fornire garanzie di valore pari al 100 per cento del mutuo agevolato concesso, anche acquisibili nell’ambito degli investimenti da realizzare, per una durata almeno pari a quella del mutuo agevolato concesso dall’ISMEA. Sono ammissibili:

  1. garanzie ipotecarie di primo grado su beni oggetto di agevolazioni, oppure su altri beni della beneficiaria o di terzi;
  2. in alternativa o in aggiunta all’ipoteca, fideiussione bancaria o assicurativa a prima richiesta

 

Area di Cooperazione:

Italia

 

Partenariato:

Non previsto

 

Tipo di Finanziamento:

Mutuo agevolato e contributo a fondo perduto

 

Risorse complessive:

n/A

 

Link Bando:

Avviso: http://www.ismea.it/flex/cm/pages/ServeAttachment.php/L/IT/D/1%252F7%252F7%252FD.8fa4584386996301da69/P/BLOB%3AID%3D9406/E/pdf

http://www.ismea.it/flex/cm/pages/ServeAttachment.php/L/IT/D/5%252Fe%252Fb%252FD.59f53ddea34cbbb3df73/P/BLOB%3AID%3D9406/E/pdf

Programma:http://www.ismea.it/istituto-di-servizi-per-il-mercato-agricolo-alimentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *