Presidenza del Consiglio dei Ministri – Dipartimento Sport – Contributo a fondo perduto in favore dei gestori di impianti sportivi

Nome dell’Avviso e Programma di provenienza:

AVVISO: Decreto 30 giugno 2022

 

Programma: Presidenza del Consiglio dei Ministri – Dipartimento per lo Sport

 

Tipologia di Richiedenti/ Beneficiari:

I soggetti che possono accedere al contributo a fondo perduto sono le Associazioni e le Società Sportive che alla data del 02.03.2022 risultavano iscritte nel Registro Nazionale delle Associazioni e Società Sportive dilettantistiche, e che siano alla data di pubblicazione del presente decreto affiliate alle Federazioni Sportive, alle Discipline Sportive o agli Enti di Promozione Sportiva e che abbiano per oggetto sociale anche la gestione di impianti sportivi.

Possono avere accesso al contributo i soggetti che soddisfino i seguenti presupposti oggettivi:

  1. a) gestione, in virtù di un titolo di proprietà, di un contratto di affitto, di una concessione amministrativa o di altro negozio giuridico che ne legittimi il possesso o la detenzione in via esclusiva, di un impianto sportivo;
  2. b) avere un numero di tesserati,presso e alle Federazioni Sportive, alle Discipline Sportive o agli Enti di Promozione Sportiva, alla data di pubblicazione del presente decreto, pari ad almeno 200 unità se tesserati con EPS o 30 unità se tesserati con FSN;
  3. c) presentazione di una dichiarazione asseverata da tecnico abilitato con la quale si attesti che le misure e gli altri requisiti dell’impianto sportivo oggetto della richiesta di contributo siano conformi a quanto dichiarato;
  4. d) presentazione di una dichiarazione di un dottore Commercialista che attesti il numero di tecnici sportivi dilettanti che abbiano ricevuto compensi dalla ASD/SSD e l’ammontare degli stessi.

 

Data di apertura/ scadenza della presentazione della domanda:

Data di apertura: 01/08/2022

Data di chiusura: 31/08/2022

Valore Progettuale Minimo e massimo:

Non indicati

Percentuale di cofinanziamento: 

Non indicata

Limiti inferiore e superiore di Cofinanziamento: 

Il contributo sarà assegnato ai soggetti aventi diritto di cui al presente decreto come segue:

15.000,00 Euro per palestre ad uso sportivo per ginnastica, danza, fitness, pesistica o altre discipline, anche di squadra, riconosciute dal CONI e dal CIP con una superficie utile lorda compresa tra 200 e 800 metri quadrati;

20.000,00 Euro per palestre ad uso sportivo per ginnastica, danza,fitness, pesistica o altre discipline riconosciute dal CONI e dal CIP con una superficie utile lorda compresa tra 801 e 1400 metri quadrati;

25.000,00 Euro per palestre ad uso sportivo per ginnastica, danza, fitness, pesistica o altre discipline riconosciute dal CONI e dal CIP con una superficie utile lorda compresa tra 1401 e 2000 metri quadrati;

30.000,00 Euro per palestre ad uso sportivo per ginnastica, danza, fitness, pesistica o altre discipline riconosciute dal CONI e dal CIP con una superficie utile lorda superiore a 2000 metri quadrati.

Nel caso che un’associazione/società sportiva dilettantistica sia titolare di più di una palestra, anche di discipline differenti, per il conteggio dei mq sarà possibile effettuare la sommatoria delle metrature di ogni singola palestra fino al raggiungimento del contributo massimo erogabile pari a 30.000,00 Euro per le palestre con superficie utile lorda superiore a 2000 metri quadrati.

60.000,00 Euro per palazzi del ghiaccio coperti adibiti agli sport del ghiaccio con superficie ghiacciata pari ad almeno a 30 metri di lunghezza e 15 metri di larghezza.

I contributi spettanti alle Associazioni e Società Sportive ammesse, in relazione al numero delle richieste pervenute, potranno essere proporzionalmente diminuiti o aumentati nel rispetto delle somme totali messe a disposizione.

 

Descrizione Sintetica: 

Il presente decreto individua le modalità di attuazione dell’articolo 9, comma 3 del decreto-legge 27 gennaio 2022, n. 4, convertito con modificazioni dalla legge 28 marzo 2022, n. 25 e dall’articolo 7, comma 3 del decreto-legge 1 marzo 2022, n. 17, convertito con modificazioni dalla L. 27 aprile 2022, n. 34, per le finalità indicate dalla legge, per l’erogazione di un contributo a fondo perduto di un importo complessivo nel limite massimo di spesa di euro 53.000.000,00 in favore dei gestori di impianti sportivi.

I soggetti proponenti presentano la richiesta di erogazione del contributo in modalità telematica alle Federazioni Sportive, alle Discipline Sportive o agli Enti di Promozione Sportiva presso cui sono affiliati.

Ciascuno degli organismi sportivi sopra riportati verifica l’esistenza dei requisiti di ammissione delle richieste di contributo ricevute, assevera il numero di tesserati dichiarato dalla Associazione o Società sportiva e predispone un prospetto, sulla base di un modello predisposto dal Dipartimento per lo sport, elencante i dati identificativi dei potenziali beneficiari; tale prospetto è trasmesso al medesimo Dipartimento.

 

Area di Cooperazione:

Italia

Partenariato:

Non richiesto

 

Tipo di Finanziamento:

Contributo a fondo perduto

Risorse complessive:

53.000.000,00 Euro

 

Link Bando:

Avviso: https://www.sport.governo.it/media/3647/dpcm-30-giugno-2022.pdf

Programma: https://www.sport.governo.it/it/emergenza-covid-19/contributi-a-fondo-perduto-in-favore-delle-societa-e-associazioni-sportive-dilettantistiche/contributo-2022/contributo-a-fondo-perduto-in-favore-dei-gestori-di-impianti-sportivi/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *