Regione Lazio – POR FESR 2014-2020 – Fondo Rotativo per il Piccolo Credito (FRPC)

Nome dell’Avviso e Programma di provenienza:

AVVISO: FONDO ROTATIVO PER PICCOLO CREDITO

Programma: POR FESR LAZIO 2014-2020 Asse 3 Azioni 3.3.1 e 3.6.1 – Asse 4 Azione 4.2.1 – INTERVENTI A VALERE SU OVERBOOKING

 

Tipologia di Richiedenti/ Beneficiari:

Possono presentare domanda di agevolazione i seguenti soggetti beneficiari:

–       le Piccole e Medie Imprese (PMI);

–       i Consorzi e le Reti di Imprese aventi soggettività giuridica, esclusivamente per gli interventi previsti nell’ambito della Sezione III, volti al risparmio energetico;

–       i liberi professionisti

che alla data di presentazione della domanda:

–       siano costituiti da almeno 36 mesi;

–       abbiano o intendano aprire, al massimo entro la data dell’erogazione del finanziamento agevolato, una sede operativa nel Lazio; per i liberi professionisti, abbiano o intendano stabilire, al massimo entro la data dell’erogazione del finanziamento agevolato, il luogo di esercizio dell’attività nel Lazio;

–       abbiano un’esposizione complessiva limitata ad euro 100.000,00 nei confronti del sistema bancario sui crediti per cassa a scadenza, rilevabile dalla Centrale dei Rischi Banca d’Italia.

 

Data di apertura/ scadenza della presentazione della domanda:

Data di apertura: 18/11/2022 (ore 9)

Data di chiusura: esaurimento risorse (procedimento a sportello)

Valore Progettuale Minimo e massimo:

Valore minimo: 10.000,00 Euro

Percentuale di cofinanziamento:

Il finanziamento agevolato può coprire fino al 100% dell’investimento.

Limiti inferiore e superiore di Cofinanziamento:

Inferiore: 10.000,00 Euro

Superiore: 50.000,00 Euro

L’intensità dell’agevolazione concessa verrà computata in termini di differenziale tra il tasso fisso associato al finanziamento agevolato e il tasso di interesse di riferimento per operazioni comparabili, alla data di firma del contratto di finanziamento agevolato tra il Soggetto gestore e il soggetto beneficiario. I tassi di interesse di riferimento e di conseguenza l’Equivalente Sovvenzione Lorda (“ESL”) concessa, andranno calcolati secondo quanto disposto dalla Comunicazione della Commissione relativa alla revisione del metodo di fissazione dei tassi di riferimento e di attualizzazione, 2008/C 14/02 e tenendo conto della classe di rating assegnata al richiedente dal Soggetto gestore.

 

Descrizione Sintetica: 

Il Fondo Rotativo per il Piccolo Credito (FRPC) è volto a fornire una tempestiva risposta alle PMI con esigenze finanziarie di minore importo, minimizzando i costi, i tempi, la complessità del processo di istruttoria e di erogazione.

Il FRPC sostiene la concessione diretta di prestiti a imprese già costituite e con storia finanziaria, con difficoltà nell’accesso al credito legate ai fabbisogni di entità contenuta. Il Fondo è suddiviso tra le seguenti sezioni:

Sezione I – settore manifatturiero
Sezione II – tutti i settori, con riserva per il settore commercio
Sezione III – tutti i settori, esclusivamente per interventi volti al risparmio energetico
Sezione IV – Interventi a valere su fondi regionali rivolti ad artigiani, società cooperative, trasporto non di linea, turismo, botteghe storiche

 

Area di Cooperazione:

Regione Lazio

Partenariato:

Possono presentare domanda di agevolazione i seguenti soggetti beneficiari:

–       i Consorzi e le Reti di Imprese aventi soggettività giuridica, esclusivamente per gli interventi previsti nell’ambito della Sezione III, volti al risparmio energetico

 

Tipo di Finanziamento:

Finanziamento a tasso zero

Risorse complessive:

Il FRPC ha una dotazione complessiva pari a 39 milioni di Euro, ripartita come segue:

  • 24 milioni di Euro a valere sul POR FESR Lazio 2014-2020, suddivisa come segue:

− 14,4 milioni di Euro a valere sull’Asse 3 del POR FESR Lazio 2014-2020 di cui in particolare:
4,8 milioni di Euro a valere sull’Azione 3.3.1 – “Riposizionamento competitivo”;
9,6 milioni di Euro a valere sull’Azione 3.6.1 – “Garanzie e accesso al credito”, di cui 3,84 milioni di Euro destinati ad una specifica riserva per le imprese operanti nel settore del commercio al dettaglio e delle attività dei servizi di ristorazione, di cui alla D.G.R. n. 329 del 13/06/2017;

− 9,6 milioni di Euro a valere sull’Asse 4 del POR FESR Lazio 2014-2020 e in particolare sull’Azione 4.2.1 – “Riduzione costi energia PMI”.

  • 15 milioni di euro a valere su fondi regionali, destinati ad interventi di cui alle seguenti sezioni speciali:

− 4 milioni di euro dedicati agli interventi previsti dai Piani per l’artigianato di cui alla legge regionale n. 3/2015;

− 3 milioni di euro dedicati all’attuazione della legge sulla cooperazione previsto dalla legge regionale n.20/2003;

− 2 milioni di euro dedicati al trasporto pubblico non di linea;

− 4 milioni di euro dedicati al finanziamento delle imprese del settore turistico;

− 2 milioni di euro dedicati al finanziamento delle botteghe e negozi storici.

 

Link Bando:

Avviso: https://www.farelazio.it/Home/BandiGestiti

Programma: https://www.lazioeuropa.it/archivio1420/por_fesr-15/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *