rigenerazione urbana

Nome dell’Avviso e Programma di provenienza:

AVVISO: Dpcm del 21/01/2021 recante “Assegnazione ai comuni di contributi per investimenti in progetti di rigenerazione urbana, volti alla riduzione di fenomeni di marginalizzazione e degrado sociale”.

Programma:  Ente gestore Ministero Interno

 

Tipologia di Richiedenti/ Beneficiari: 

Comuni

 

Data di apertura/ scadenza della presentazione della domanda:

Data di apertura: 5 aprile 2021 (data entro la quale il Min. Interno dovrà approvare il modello di presentazione della domanda informatizzato)

Data di chiusura: 4 giugno 2021

 

Valore Progettuale Minimo e massimo:

n/a

 

Percentuale di cofinanziamento: 

100%

 

Limiti inferiore e superiore di Cofinanziamento:

Superiore:

  • 5 mln di euro per i comuni da 15.000 a 49.999 abitanti;
  • 10 mln di euro per i comuni da 50.000 a 100.000 abitanti;
  • 20 mln di euro per i comuni con popolazione superiore o uguale a 100.001 abitanti, per i comuni capoluogo o sede di città metropolitana.

 

Descrizione Sintetica:

Sulla Gazzetta Ufficiale del 6/3/2021 n. 56, è stato pubblicato il DPCM del 21/1/2021 recante “Assegnazione ai comuni di contributi per investimenti in progetti di rigenerazione urbana, volti alla riduzione di fenomeni di marginalizzazione e degrado sociale”, emanato ai sensi dell’articolo 1, commi 42 e 43 della Legge 29 dicembre 2019, n. 160.

Il Decreto finanziainterventi triennali, fino al 2034, volti alla rigenerazione urbana da parte dei Comuni con almeno 15.000 abitanti, secondo specifici criteri e modalità definite. E’ possibile finanziare singole opere pubbliche o insiemi coordinati di interventi anche ricompresi nell’elenco delle opere incompiute, per ridurre i fenomeni di marginalizzazione, degrado sociale e a migliorare la qualità del decoro urbano (compresa la demolizione di opere abusive realizzate da privati), nello specifico:

  1. manutenzione per il riuso e rifunzionalizzazione di aree pubbliche e di strutture edilizie esistenti pubbliche per finalità di interesse pubblico, anche compresa la demolizione di opere abusive realizzate da privati in assenza totale difformità dal permesso di costruire e la sistemazione delle pertinenti aree;
  2. miglioramento della qualità del decoro urbano e del tessuto sociale e ambientale, anche mediante interventi di ristrutturazione edilizia di immobili pubblici, con particolare riferimento allo sviluppo dei servizi sociali e culturali, educativi e didattici, ovvero alla promozione delle attività culturali e sportive;
  3. mobilità sostenibile.

 

Area di Cooperazione:

Italia

 

Partenariato: 

Non obbligatoria

 

Tipo di Finanziamento:

Contributo a fondo perduto

 

Risorse complessive:

Il limite complessivo del Fondo ammonta a:

  • 150 milioni di euro per l’anno 2021;
  • 250 milioni di euro per l’anno 2022;
  • 550 milioni di euro per ciascuno degli anni 2023 e 2024;
  • 700 milioni di euro per ciascuno degli anni dal 2025 al 2034.

 

Link Bando:

Avviso: https://www.gazzettaufficiale.it/eli/id/2021/03/06/21A01297/SG

Programma: n/a

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *